Le Nu dans la Chambre Noire

Mostra fotografica collettiva di stampe ai sali d’argento

Inaugurazione:

Venerdì 5 Novembre h. 19.00

Durata e orari della mostra:

6 – 11 Novembre 2021
H 11.00 – 13.00 / 16.00 – 19.00 (Domenica chiuso)

▶︎ Covid-19
In ottemperanza alle disposizioni governative di cui al DL 23 luglio 2021 n.105, dal 6 agosto 2021 l’accesso ai locali della TAG – Tevere Art Gallery è consentito esclusivamente ai soggetti muniti di Certificazione verde COVID-19 (Green Pass), con contestuale esibizione del documento di identità.
Le disposizioni non si applicano ai bambini di età inferiore ai 12 anni e ai soggetti con certificazione medica specifica

La Mostra è una collettiva di giovani fotografi e artisti in cui ritroviamo il gesto originario della Fotografia analogica, ricco di senso artistico in ogni suo passaggio.

Il moderno “Homo Faber” ritrova nei sali d’argento, padroni indiscussi della Camera Oscura, gli odori e le sensazioni che hanno accompagnato in questa Arte, negli ultimi 150 anni, intere generazioni di Fotografi.

Rimanendo nel solco della storia della Fotografia, in questa mostra i ragazzi, attraverso uno dei temi più classici, ovvero Il Nudo, si riappropriano delle Materia e della manualità. Le stampe in mostra sono opere uniche. Ogni opera esposta è stata concepita e creata in ogni sua fase direttamente dall’Artista.

La Mostra nasce dalla collaborazione tra l’”Accademia di Belle Arti di Roma” e la “TAG – Tevere Art Gallery” di Roma. Gli studenti dell’Accademia hanno seguito un corso tenuto da Luciano Corvaglia e dal Professor Ernani Paterra di Camera Oscura durante il quale, partendo dagli scatti in analogico sono arrivati a stampare le proprie gigantografie su carta baritata ai sali d’argento.

Lucas Begendi, Pietro Paolo Boccio, Pietro Bongiovanni, Emanuela Cangemi, Matilde Cenci, Marco Cignitti, Andrea Francomano, Fany Hu, Marta La Rocca, Chiara Masia, Francesco Pacifici, Francesca Paganelli, Giacomo Pierro, Miriana Pistillo, Emanuela Rizzo, Filiberto Signorello, Tuhin Uddin Milon, Luca Valentino, Luca Verardi, Bernadette Vespaziani

La Mostra è stata già esposta ad Arles, durante i “Rencontres de la photographie” e nella seconda edizione di “Todimmagina“, festival di fotografia contemporanea di Todi.