Luisa D’Aurizio
I Mostri ad Arles

9 – 11 Luglio 2021
12 rue du Président Wilson, Arles

Il progetto parte dall’esigenza di liberarsi di stati d’animo tossici accumulati in questo periodo. I fiori e loro significati vengono utilizzati per rappresentare queste emozioni. Con la loro bellezza e naturalezza sono stati impiegati per esprimere concetti pesanti. Un simbolismo e una ricerca intima che hanno portato a concepire immagini che possano trasmettere la sofferenza ma anche la liberazione da una relazione difficile e tormentata, attraversarne le varie fasi, capire ed esorcizzare emozioni talvolta dure da comprendere, ma che in fondo tutti hanno provato almeno una volta nella vita.

The project starts from the need to get rid of toxic moods accumulated in this period. Flowers and their meanings are used to represent these emotions. With their beauty and naturalness they have been used to express heavy concepts. A symbolism and an intimate research that have led to the conception of images that can convey suffering but also the liberation from a difficult and tormented relationship, go through its various phases, understand and exorcise emotions that are sometimes hard to understand, but that basically everyone has experienced at least once in a lifetime.